Friday, September 07, 2007

Qualcuno faccia qualcosa, please!


La banda di Baxter Slate ha colpito ancora. Vincenziello Filosa, (il capoccia, a sinistra nella foto) con l’ausilio della sua dolce morosa (a dx), spacciandosi per mio fraterno amico in una soleggiata giornata d’estate 2006 mi ha sottratto un’obliquomo di pongo fatto con le mie sante manine per esporlo in una mostra romana. Scopro solo ora il VERO fine di cotanta marpionaggine, un nefasto sequestro d'infimo ordine. Dove si nascondano i fetentoni nobody knows. Il Filosa deambula come un piccolo De Niro in versione calabrese, e un semplice foulard non basterà certo a nasconder il suo irresistibile accento di Crotone. Se lo sentite in giro, fatemi sapere. Io intanto cucino la vendetta, che lo colpirà obliqua e letale peggio d’una soppressata.

12 comments:

banda slate said...

avrete presto mie notizie per i termini del riscatto.
vi conviene accettare, poncho messicano che non siete altro...

abbasso il messico, texas con contorno di verdure.

Baxter Slate

poncho said...

C'entra anke il Corona, vero? Lo sento ghignare da qui. Anzi scommetto che il covo è proprio a Bogotà.

marcocorona said...

heheheheheheheheh...no

King Mob said...

Ciao Sergio,
sono un utente del forum di Jonathan Steele. Ti ho scritto una mail all'indirizzo che hai su libero. Riguarda una piccola iniziativa che stiamo lanciando sul forum per festeggiare il decennale con tutto lo staff della serie.
Se non hai tempo per partecipare va bene lo stesso. Mi basta sapere che hai ricevuto il mio messaggio. :-)

franco said...

corpo di mille balene!!
ma quello non sono io, è la mia controfigura stuntgirl Giseppina Nocciolina!!
decisamente meglio di me...

ponk said...

Aaaarggghh! E' vero kakkio, or che guardo bene quegli occhietti... E' la Giusy!
Doppia pugnalata nella schiena, oi oi...
Ok cattano, sei scagionè. Ho pure ritoccato il post.
Ma chi la scattata la foto, eh? EH?

vincent said...

infatti,
Tutto Ernest è responsabile delle malefatte della banda Slate, vigliacco figlio di un coyote che non sei altro, Fra!!

a presto per il luogo della consegna

franco said...

no no, non... no, io non c'entro! quella è roba che scotta!
io io... cos'è ernest?

marcocorona said...

"...è come una festa in giardino a fine maggio con i palloncini colorati sugli alberi, i segnaposto scritti a mano e gli amici che arrivano con torte salate e dolci fatti in casa..."

coward son of coyote said...

No, "...è come una riunione di padrini in cantina a fine maggio con le coppole colorate sulla testa, i pizzini scritti a mano e i picciotti che arrivano con l'unghia del mignolo lunga e la beretta caricata a casa..."

marcocorona said...

te piascerebbe...

vincent said...

a me piacerebbe anche solo che fosse un treno in fuga...