Monday, July 26, 2010

GROTESQUE 4: Domande Sconosciute

Ok, il quarto e ultimo Grotesque è ora anche uscito nelle fumetterie e librerie dello stivale. Prendetene e leggetene tutti.

32 pagine in bianco, nero, grigio e bicromia.
Coconino Press, collana Ignatz, euri 9 come sempre.

Ma prima di farlo, rileggetevi per bene anche gli altri tre. Questo riprende e prosegue le vicende dei numeri precedenti, perciò se la vostra memoria annebbiata dall'afa fa cilecca ci capirete ben poco. Vi ricordo l'anteprima qui. Detto ciò fatevi sotto, miseri umani, il senso della vita è lì dentro e aspetta voi!

Qua sotto invece il debutto del gemello americano che completa il set allo stand Fantagraphics al San Diego Comicon la settimana scorsa. Alè.

6 comments:

LUIGI BICCO said...

Ciao Sergio. E' finita un'avventura, dunque. Spero ce ne possano essere altre mille mila. Così come spero che un giorno si possa gustare Grotesque in un unico, corposo volume. Bella anche la tua prova per "Cattivi soggetti". E' incredibile che tu riesca a saltare da uno stile all'altro, riuscendo ad imprimere comunque la stessa intensità narrativa. Bello.

sergio ponchione said...

In effetti sì Luigi, fra vari lavori Grotesque mi ha accompagnato per 4 anni. È tempo di pensare ad altro, e ora un paio di lavori diciamo più "di mestiere" mi serviranno proprio per far mente locale sul prossimo corposo progetto da autore completo, che sarà quasi sicuramente un romanzo a fumetti.

Comunque dopo il cofanetto raccoglitore, l'idea è proprio quella di ristampare tutto Grotesque in volumone, magari con materiale inedito. Ma si parla di anni, direi...

Grazie degli auguri e complimenti.

michele petrucci said...

Ciao Sergio… un sacco di cose nuove vedo… a Lucca se ci sarà tempo mi racconterai del nuovo progetto spero…

michele petrucci said...

Dimenticavo… per tenere meglio sott'occhio il tuo blog lo aggiungo tra i blog amici…;)

sergio ponchione said...

Grazie Michele, anch'io vengo a tenerti d'occhio ognittanto.
A Lucca allora, o anche prima sulle pagine del noto quotidiano nazionale come dici tu ;)...

The Passenger said...

many compliments dude!