Tuesday, November 06, 2007

Back from Lucca


Sopravvissuto a un pietoso ritorno inscatolato come un tonno fra decine di persone pressate nei corridoi del treno, prendo fiato qualche giorno a casa prima di riscendere giovedì a Bologna per un incontro come ospite al corso di fumetto dei Giardini Margherita.
Lucca era un mare di folla in continuo movimento, novantamila (dicono) capoccie che pascolavano al sole nelle sempre splendenti vie del centro storico, un festival finalmente popolare ancor più dell’anno scorso che ormai non ha più nulla da invidiare a quello di Angoulème, anzi, da miei vecchi ricordi francesi a base di pioggia, freddo e per l’inculatezza del posto, lo batte sicuramente alla grande. Visto che quasi nessuno legge fumetti vien sempre da chiedersi cosa legga o faccia tutta ‘sta gente nel resto dell’anno, forse in ferie su isole dei famosi o incollati a emtivì. Comunque. Impronte Maltesi pare esser andato proprio bene, grazie a tutti per l’interesse e i complimenti. Anche Grotesque se l’è cavata benino pur non essendo una novità, d’altronde essere allo stand a dedicare i libri è sempre la migliore carota per far prender aria al portafoglio, si sa. Tanti amici rivisti e altrettante nuove facce che saluto disordinatamente, dimenticando sicuramente qualcuno: Marcello Jori, Alessandro Tota, La Forgia bros, Francesco Chiacchio, Squaz, Bruno Enna, Tito Faraci, Christian Marra and so on. Preso fra saluti, ciance e dediche i due giorni son volati senza aver visto quasi un tubo agli stand e meno ancora comprato, ma conoscendomi mi rifarò presto.
Ora seppur per poche ore torno al tavolo su Grotesque 2, che voglio finire entro l’anno. A pretzel.

13 comments:

Anonymous said...

Ciao Sergio,
ti volevo ringraziare. Ero davanti a te quando hai preso il mio libro, hai estratto il foglio e hai letto il foglietto con scritto Alfonso (Obliquomo) e poi ti sei girato verso Toffolo sorridendo.
Mi ha fatto piacere vederti all'opera. Sei molto bravo.
Ciao e grazie ancora

"CON CONSUETUDINE"

Alfonso

PS: Ci sono più Alfonso in giro per le fiere.

ponk said...

'Azz e mi tenevi pure sottokkio !!?
Il caro Alfonso riesce contemporaneamente ad essere in 7 diversi stand e a chieder disegni a 11 diversi autori (14 quando è in forma) in vari festival in stati diversi. Sospettavo la sua clonazione in multialfonsi da tempo. Ora l'ovvia confessione. Che ci sia un Alfonso anke ad Asti? Domani uscirò guardandomi le spalle. E suderò freddo...

squaz said...

Ciao Ponk, felice di averti rivisto nella bolgia lucchese.
Il baffo zappiano cresce & prospera & lotta insieme a noi.
E se la cosa ti può rassicurare, m'é parso di vedere Alfonsi anche qui a Gorgonzola...
A presto e buon Grotesque.

ponk said...

Graz Squaz, oltre d'averti rivisto felice anke di scoprire che un bel po’ d’altri autori amino FZ: con Gipi ho fischiettato Lucille has messed my mind up per le vie del centro mentre andava a comprare dentifricio e spazzolino, con Manuele Fior ho canticchiato Carol you fool appena svegli al mattino, Tito Faraci è arrivato a Lucca sentendo Hot Rats e Alessandro Tota cerca in giro i suoi vinili originali per gli artwork di Cal Schenkel…
Abbracci and have a good time.

kiakkio said...

Ciao Sergio, è stato un piacere conoscerti e spiarti all'opera, buoni inchiostri per il nuovo Grotesque, alla prossima!

ponk said...

Piacere mio. Auguri per Gli Intrusi e tutto il rest!

Anonymous said...

non sono così intrapprendente come l'altro Alfonso. Sono più magro. e dò meno nell'occhio. non mi muovo a zig zag tra uno stand e l'altro.

Ciao Ponk e grazie ancora
A presto

aletota said...

E' stato un piacere anche per me!
A presto!

smoky man said...

ciao caro,
nel nuovo post sul mio blog ti cito ;)

ah, presto scan tua "alice" ;)

tant smoky abbraz!

ponk said...

Grazie smok!
Attendo Alice così poi posto.

bruno enna said...

Ciao Sergio
è stato davvero un piacere conoscerti di persona, anche se per pochi minuti (quando vengo a Lucca salto come una cavalletta qua e la, senza sosta e, spesso, senza motivo). Magari la prossima volta riusciamo anche a chiacchierare con calma. Intanto complimenti per Impronte Maltesi!

Bruno

ponk said...

No problem Bruno, le fiere sono il trionfo del saltello random, io ho fatto altrettanto... Ci rifaremo in futuro. Intanto grazie mille e buon lavoro.

Chris said...

Ciao Sergio, è stato un piacere inatteso conoscerti e comprare Impronte Maltesi che ho letto, mi è piaciuto...un gioiellino ancora in cima alla pila dei miei ultimi acquisti...nella ressa di Lucca ho dimenticato di chiederti la mail...me la manderesti please a quella di The Passenger? passenger72@gmail.com
Grazie ancora Christian
ps Hai letto il N° 0? Che te ne pare?Posteresti un tuo commento nel blog del passeggero? www.passengerpress.blogspot.com